Psicoterapia

relazione_tp_e_pzPsicoterapia significa cura dell'anima. Prendersi cura dell'anima per me significa accogliere ciò che la persona mi porta, sospendendo il giudizio e lasciando emergere l'unicità di ogni individuo che chiede aiuto. La psicoterapia è uno specifico supporto professionale utile nelle situazioni di disagio. L'anima di ogni persona è unica, si compone di molteplici aspetti, come un caleidoscopio, mai uguale nelle sue innumerevoli espressioni, affascinante, cattura la luce e la riflette ogni volta in maniera diversa ed irripetibile. Attraverso la relazione tra terapeuta e paziente, anch’essa unica ed irripetibile, si creano cambiamento ed apertura alla consapevolezza.

Il percorso di psicoterapia è rivolto all'individuo, alla coppia e al gruppo, favoriscce la presa di coscienza di un disagiofacilita un cambiamento.

Il terapeuta non dà consigli ma aiuta a cambiare prospettiva. Quando si inizia un percorso di psicoterapia, ci si rende subito conto di come sia importante riservarsi un tempo ed uno spazio per sé, non come sforzo ma come opportunità offerta dalla vita per cambiare, per migliorare. Il cambiamento crea un equilibrio più funzionale che migliora la qualità della vita.
Lo psicoterapeuta ricostruisce i termini essenziali del malessere e fornisce le strategie per gestire le situazioni problematiche in autonomia. Per mettersi in gioco è necessario riconoscere ed affrontare le proprie emozioni, non averne paura ma accettarle per migliorarsi, comprendere i processi cognitivi ed i comportamenti acquisendo la possibilità di scegliere diversamente per poter cambiare.

La psicoterapia offre l'opportunità di riflettere su se stessi, di porsi nuove domande, di raggiungere un livello diverso di consapevolezza del sé, arricchito di nuove sfumature e nuovi modi di pensare e accogliere gli eventi della vita.

Ogni persona ha un vissuto ed aspetti di personalità unici che influenzano le dinamiche relazionali sia familiari che professionali. Il sostegno psicologico crea uno spazio di cura per dedicarsi a se stessi, per ascoltarsi senza giudicarsi e senza essere giudicati. L'intervento psicologico si rivolge ad adolescenti, adulti, coppie, molte volte è fondamentale anche in assenza di vere e proprie patologie psichiche, è utile a chi si trova in un momento di vita critico, si rivolge a chi ha bisogno di riprendere fiducia in sé e nelle proprie capacità, nel rispetto dei propri ritmi e con modalità realizzabili in modo specifico per ognuno.

Nel ciclo di vita possono accadere eventi prevedibili, come la nascita o l'adolescenza di un figlio, un matrimonio oppure eventi imprevedibili, come un lutto improvviso, la perdita del lavoro, una separazione o una malattia. A volte anche gli eventi prevedibili creano una situazione di crisi, si è esposti a richieste ambientali troppo pressanti, in questi casi spesso le risorse che si mettono in campo non sembrano adatte ad affrontare il momento critico di passaggio e di crescita. Può succedere a tutti di provare disagio, paura o una sensazione di smarrimento che fa sentire fragili.

La vita può mettere di fronte a difficoltà che sembrano insuperabili, le risorse personali e sociali nei momenti di crisi sembrano mancare. Ci accorgiamo che la vicinanza di amici e familiari non basta più, non è più sufficiente per farci stare bene. Non ci si deve vergognare se è arrivato il momento di chiedere un aiuto, anzi, si deve essere consapevoli di aver già fatto un passo importante riconoscendo un bisogno.


Differenze tra psicologo e psicoterapeuta